Sito del DICEAA

vedi il sito

La creazione ed il restyling sostanzialmente tendeva a dare un impatto maggiore ad alcuni contenuti, più prettamente del DICEAA lasciando al sito di Ateneo, il compito di “dettagliare” le informazioni didattiche specifiche.
Questo senza pregiudicare la struttura e la navigabilità semplice del sito, nè limitando quei Docenti e Ricercatori che volessero invece approfondire le pagine di propria competenza sul sito del dipartimento stesso.
Il tutto creando una struttura che potesse dare importanza sia alla pagina con pochi contenuti che alla pagina più ricca di informazioni.

Sintesi degli interventi più importanti:
– Alcune modifiche grafiche che benché minimali permettono di tenere più “compatta” la pagina e quindi arrivare “prima” all’informazione.
– Nella home sono stati inseriti due blocchi direttamente collegati a news e bandi
– E’ stato creato un modulo “blocco in home” amministrabile da backend (e quindi sempre modificabile a scelta di chi si occuperà della manutenzione del sito) per decidere quali parti andranno in home nei 4 blocchi visibili sopra le slides in rotazione
– Nelle pagine interne è stato aggiunto uno spazio in colonna dx per dare modo di tenere sempre in evidenza le informazioni più importanti o le utlime pubblicate (a scelta dell’amministratore)
– E’ stata migliorata la separazione della struttura dalla grafica, in modo da poter permettere,un domani, di cambiare agilmente sia la “livrea”, la palette colori che i loghi associati al layout
– E’ stata migliorata la ricerca

l’aquila rinasce – supporto alla città di l’aquila

Dopo il terremoto che ha colpito la nostra città tutti si sono impegnati in soccorsi, aiuti, gare di solidarietà. Un sentito grazie va a tutte quelle aziende che mi hanno ospitato permettendo una continuità di lavoro costante.
Abbiamo limitato i disservizi alla sola logistica dovuta a chi utilizza il telefono al posto delle email, ma tutto è stato superato.
Il mio regalo personale a tutta la città (e dintorni) si concretizza con diversi mini-portali che supporto a titolo totalmente gratuito tramite il nome t.d.rynx:

E’ stato piacevolissimo lavorare anche con laquilanuova.org (worpdress) che si è prefisso un ottimo scopo e quindi meritava il giusto supporto, così come è stato gratificante aiutare, seppur in minima parte, il progetto dell’associazione Tempera Onlus (worpdress, una minima sistemazione grafica e strutturale)

Spero di riuscire a portare avanti numerosi altri progetti sia in città che fuori. Di ognuno dei progetti sopra-citati fornirà una descrizione più accurata nei prossimi giorni, in modo da poter contribuire ad una crescita comune.

innoviamo e rinnoviamo

Mi piace evolvere, anche se penso che i cambiamenti siano destabilizzanti per chi li “subisce”. Non importa se si tende al miglioramento, perchè spesso l’abitudine vince sulla necessità.
Eppure di questa cosa sono convinto: bisogna innovare.
Ho un animo “tecnocrate” e non i piace rimanere troppo a lungo fermo, eppure il sito della T.D.Rynx per anni è rimasto “fermo” perchè la sua promo in testata mi è sempre piaciuta, forse troppo.
Era la sintesi dell’essere umano e della tecnologia: una “pelle elettrica”, un uomo ed una donna che danzano insieme nel “nulla”, nudi con la loro anima digitale.
Ma lo spirito che anima queste due figure deve essere trasmessa: ed ecco che il mio blog personale non basta più , non è sufficiente. Voglio maggiore contatto con tutti i clienti che ho e con tutti quelli che (spero) avrò.
Il sito cambia.